Apr12

Spazio Sonoro

Author // Silvia Basso Categories // Events, Publishing Martedì, 12 Aprile 2011

Spazio Sonoro

Giovedì 14 aprile alle ore 18.00 verrà presentata la pubblicazione Spazio Sonoro e si potrà assistere ad una performance sonora negli spazi di Palazzetto Tito, sede della Fondazione Bevilacqua La Masa.

A cura di

Roberta Busechian, Alice Lorenzon, Ilaria Omizzolo, Corrado Polini (studenti della Facoltà di Design e Arti dello IUAV di Venezia) Matteo Arnone, Marco Bonfatti Paini, Sebastian Carella, Luca Sartori, Niccolò Sandri (studenti dell'Accademia di Architettura di Mendrisio - Università della Svizzera italiana).

In libreria il 26 gennaio per Marsilio Editori nella collana Saggi
Spazio Sonoro. Musica e architettura tra analogie, riflessi, complicità
di Roberto Favaro.

A seguito il comunicato stampa:

Roberto Favaro, professore di Storia della musica presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e presso la Facoltà di Design e Arti dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, suggerisce in questo libro che lo spazio ha una propria musicalità e che il suono è imprescindibile dalla dimensione spaziale, teorizzando un’architettonicità del discorso musicale e, viceversa, di una musicalità del progetto architettonico.
L’autore sviluppa una ricchissima serie di indagini tematiche come la musica dello spazio, le architetture che si modellano in funzione della musica, le musiche che si basano su impianti architettonici. L’obiettivo di Favaro è orientare il futuro architetto a una sensibilità uditiva, musicale, ricettiva dei diversi piani sensoriali del progetto architettonico. L’autore prende ad esempio il lavoro di Luigi Nono, un architetto della musica, che nella realizzazione drammaturgica ha considerato il teatro uno strumento vibrante. La proposta più ambiziosa del libro è quella di provare ad ascoltare le cose, il mondo e se stessi in rapporto alle cose e al mondo.

Il link alla pagina Facebook

About the Author

Silvia Basso

me2

Nata nel 1985 nella nebbiosa campagna friulana, trasferitasi poi per un periodo nella laguna veneziana, si è ora felicemente fermata a Firenze. 
Trascorre il suo tempo libero a leggere ed ascoltare musica seduta nei sediletti dei treni, oppure andando in scooter tra le colline.


  • Fruit
  • bolopaper
  • thetscontemporary
  • nerodiseppia